FA28 - Cosa dice la norma di coesistenza dei cavi, chiamata CEI UNEL 36762?

Fatto salvo quanto indicato nella norma CEI 64-8 (impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1,0KV a.c. o 1,5 KV d.c.), la CEI UNEL 36762 stabilisce le caratteristiche di isolamento che devono essere rispettate, affinché i cavi di segnale in classe 0 (tensione nominale <=120 d.c.)  e cavi elettrici in classe 1 (tensione nominale = 0,6/1 KV a.c.) possano essere posati in coesistenza.

La norma stabilisce che, qualora il cavo in classe 0 sia rivestito con una guaina avente uno spessore minimo di 0,5 mm , questa è di per se una garanzia sufficiente affinché il cavo possa essere posato con un conduttore elettrico con tensione nominale verso terra <=400 V a.c. (U.o).
Il cavo che soddisfi questo requisito dovrà essere marcato con la sigla C-4 (Uo=400V) oltre ad avere una classe CPR compatibile con quella degli altri cavi posti in coesistenza.

La prova, che interessa questa norma tecnica, viene eseguita applicando una tensione di 2KV a.c. fra l'esterno del cavo ,immerso in acqua, e il primo conduttore presente sotto la guaina. Nel caso di cavo coassiale, il primo conduttore sotto la guaina è la treccia del cavo stesso.